Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

martedì 9 maggio 2017

Giletti perché nella tua Arena non parli dei danni della Finanza?



Tra il 2006 e il 2008 il prezzo del petrolio è passato da 60 a 144 dollari al barile,per poi ritornare a 50.La medesima oscillazione si è avuta nel 2014-2015 .Non risultano in questi periodi,scoperte di nuovi giacimenti o rivolte arabe che abbiano t cosi pesantemente il prezzo.A cavallo del 2008,il prezzo di grano e mais è raddoppiato:non si sono registrate alluvioni o invasioni di cavallette che abbiano devastato il prezzo.
Sempre nel 2008,il prezzo delle 25 principali materie prime,agricole e non,è aumentato contemporaneamente:un fatto piu unico che raro nella storia dell'umanità.Non è difficile pensare che la causa di tutto ciò sia la speculazione finanziaria,possibile grazie agli strumenti che escono dall'ambito strettamente finanziario e schiacciano l'economia reale.
Prima del 2008 il ruolo delle banche centrali era relativamente semplice,dato che la leva su cui potevano operare era principalmente quella dei tassi d'interesse.Un aumento rendeva il denaro piu caro,quindi poteva costituire un freno all'inflazione in caso di boom dell'economia.Al contrario,una riduzione dei tassi poteva aiutare la ripresa in caso di recessione.Con la crisi del 2008 queste semplici strategie non erano piu efficaci e si sono dovute sperimentare soluzioni diverse,anche se forse non del tutto nuove.
In dodici mesi,tra il giugno 2011 e il giugno 2012 sono defluiti dall'Italia circa 235 miliardi di euro di investimenti compresi tra il 7% e il 12%, il valore trasferito alle banche ammonterebbe a 17-30 miliardi.Una cifra spropositata per i pessimi prodotti offerti.Un comportamento intollerabile ,che le Autorità di vigilanza avrebbero dovuto impedire,contrastare e sanzionare severamente.

Nessun commento:

Posta un commento